Strano ma vero. Può esistere museo dove non si paga biglietto.
Dove basta fermarsi ad ascoltare un racconto, osservare la morfologia del territorio, scoprire un vecchio rudere per comprendere la ricchezza e la storia di ciò che è presente e passato.

Insieme a Paesaggi Meridiani e altri importanti protagonisti stiamo cercando di tracciare il giusto percorso per esplorare al meglio questo Ecomuseo del paesaggio di Tito.
Tutti possono suggerire una via, anche tu!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *